Gigliola Cinquetti, "LA PRIMA DONNA SULLA LUNA" 1995 (By UNAGONDOLA)

Originariamente pubblicato nel album "Giovane Vecchio Cuore", del 1995 e ripubblicato nel 2004 come parte della "Collezione Privata" Platinum Editon, CD n ° 2

LA PRIMA DONNA SULLA LUNA
(Giorgio Faletti)
Ora che hanno levato anche la ferrovia
e pure tutto il resto si scolora
ora che sta al sicuro dove nessuno sa
anche se tutti sanno dove sta
e c'è la luna...
Quanto velocemente si può fermare qua
se un cuore passo passo s'innamora
così velocemente che il mondo non lo fa
pure con quella fretta che si dà
e c'è la luna... c'è la luna...
la luna la luna... c'è la luna...
E c'è una luna ribelle
luna di formaggio
quanti cuori di ghiaccio
hai messo sotto sale?
Come te, come te mai nessuna.
Questa luna infingarda
che a metà del viaggio
quando ancora non sa
se crescere o calare
già si sa che sarà inopportuna
per un cuore all'incanto
che pretende e che dà
solo amore, solo amore
e non chiede nè denaro o fortuna
la prima donna sulla luna.
Ora che il tempo è andato
quasi volato via
eppure quanto ne rimane ancora
ora che sta al sicuro
dove nessuno sa
anche se tutti sanno dove sta
e c'è la luna... ... c'è la luna...
la luna la luna... c'è la luna...
E c'è una luna ribelle
luna di formaggio
quanti cuori di ghiaccio
hai messo sotto sale?
Come te, come te mai nessuna.
Questa luna infingarda
che a metà del viaggio
quando ancora non sa
se crescere o calare
già si sa che sarà inopportuna
per un cuore all'incanto
che pretende e che dà
solo amore, solo amore
e non chiede nè denaro o fortuna
la prima donna sulla luna.
E non chiede nè denaro o fortuna
la prima donna sulla luna.

Vidéo précédente Retour Vidéo suivante

Créer un site gratuit avec e-monsite - Signaler un contenu illicite sur ce site